Tutti i colori del cibo: salute al top con la cromodieta

Amici di Carlottissima!
Come sapete, la mia è una vita a colori: li amo, me ne circondo, li cerco.
Oltre ai colori, adoro frutta e verdura (i fiori sono un capitolo a parte!), quindi cosa potrei volere di più che abbinare al colore dei cibi le loro proprietà nutrizionali per una alimentazione corretta? Seguire questo regime alimentare vuol dire fare la cromodieta.
Vediamo meglio di cosa si tratta.

Con l’arrivo della bella stagione ritrovare il benessere e il buonumore con unʼalimentazione sana e colorata è possibile. Avere una pelle tonica, mantenersi in forma, non appensantirci: ecco alcuni dei benefici effetti della cromodieta, che affonda le sue origini nella notte dei tempi, quando mangiare la bacca sbagliata poteva costare la vita e il suo colore diventava fondamentale per poterla riconoscere.
I fitopigmenti, responsabili del colore del cibo, sono utili al nostro organismo per contrastare alcuni disturbi e apportare effetti benefici per la salute. Eccone alcuni:

1 – Bianco: a questa classe appartengono aglio, cavolfiore, cipolle, ma anche la frutta come mandorle o pere. Questi alimenti combattono ipertensione e arteriosclerosi e mantengono ottimali i livelli di colesterolo.

2 – Giallo: simbolo della luce, nell’Ayurveda è collegato allo stomaco: olio d’oliva extravergine, tè giallo cinese, miele, brodo vegetale e frutta come ananas aiutano a drenare l’organismo migliorando l’ossigenazione. Questi alimenti svolgono un’azione efficace contro l’invecchiamento e contribuiscono a migliorare la circolazione.

3 – Arancione:  zucca e carote sono fonti di betacarotene, prezioso per una pelle elastica e giovane, protezione della vista e dell’organismo dai danni causati dai radicali liberi. Questi vegetali hanno proprietà antinfiammatorie, anticoagulanti e svolgono un’azione preventiva contro i tumori.

4 – Rosso: è il colore della passione. Troviamo in questa classe pomodori, fragole, ribes rosso: ricchi di licopene, prezioso per la salute della pelle e secondo le ricerche in grado di prevenire diverse forme tumorali. Proteggono il cuore e aiutano a prevenire l’aterosclerosi.

5 – Blu/viola: melanzane, fichi, uva nera, prugne, frutti di bosco, mirtilli, proteggono dalle patologie cardiovascolari e migliorano la struttura dei capillari riattivando il microcircolo.

6 – Verde: vegetali a foglia scura, quali spinaci e bietole, piselli, rucola, broccoli, cicoria e legumi hanno una azione detox. I vegetali e la frutta come peperoni, basilico, broccolo, kiwi, prezzemolo e zucchine sono ricchi di sali minerali e stimolano la produzione di acido folico, molto importante durante la gravidanza.

Il suggerimento?
Al mattino una bella spremuta di agrumi, magari con arance e pompelmo ci darà il pieno di energia al mattino: ricchi di antociani e vitamina C, avranno un effetto drenante e energetico.
Anche un bicchiere di acqua tiepida con l’aggiunta del succo di un limone sarà un vero toccasana per le difese immunitarie e per fare una scorta di vitamine.

Alla sera, se la stanchezza si fa sentire, chiediamo aiuto agli alimenti arancioni, rossi e gialli. Un po’ di radicchio aggiunto alla solita insalata ci garantirà un’ottima fonte di potassio e, se siete golosi almeno quanto me, l’aggiunta di verdure sottolio sarà il giusto tocco di colore che delizierà anche gli occhi, oltre al palato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...