AbanoFeelsGood: la città della salute è pronta per prendersi cura di noi

Amici di Carlottissima!

Fanghi, coccole, cura del sé: Abano è da sempre il soggiorno in cui relax, svago, cultura e enogastronomia sono le parole d’ordine. Adesso, passate l’emergenza e la paura, possiamo tornare a frequentare la più grande e antica area termale d’Europa.

Nel cuore del Veneto e ai piedi dei colli Euganei, Abano è da oltre 2.000 anni la destinazione di riferimento per i fanghi e le cure termali.

Qualche numero: 78 alberghi termali, per una accoglienza di 10.500 posti letto, 120 piscine interne ed esterne, 50 campi da tennis, parchi e giardini e campi da golf.
Non solo: siccome qui si viene per la remise en forme, quasi tutti gli hotel dispongono di centri benessere dove, a parte godere dei benefici delle acque, si effettuano i trattamenti con i preziosi fanghi, capaci di regalare benessere e giovinezza.

I fanghi di Abano Terme

Tutto è stato preparato per poter aprire le porte e accogliere a braccia aperte i tantissimi ospiti che non rinunciano ai benefici noti fin dai tempi dei Romani.
Abano Terme accoglie circa 250.000 ospiti l’anno (sfiorando i 2 milioni di presenze), buona parte dei quali ogni anno ritornano per approfittare dei benefici dell’acqua termale, del fango terapeutico e dei luoghi per il relax che da sempre caratterizzano questa straordinaria località.

Oltre che per le acque termali, una vacanza ad Abano offre mille opportunità: si può visitare il Colle del Montirone, il Museo Internazionale della Maschera “Amleto e Donato Sartori”, la Chiesa del Sacro Cuore, i Giardini pubblici del Kursaal, diversi gioielli architettonici come il Parco Urbano Termale e il Grand Hotel Orologio e le numerose ville patrizie che impreziosiscono il centro cittadino e i verdeggianti dintorni collinari.

Tra le tante specialità da gustare ad Abano Terme suggerisco il “Parsuto de oca”, che in dialetto veneto significa il Prosciutto d’Oca, apprezzato fin dal XIX secolo e menzionato anche da Dante Alighieri nella Divina Commedia: perfetto da gustare con pane o crostini è una vera leccornia.
Ancora, non si possono trascurare i Bigoli di Monterosso, detti anche “Bigoi al torcio”, spaghetti grossi e gustosi che hanno ottenuto la Denominazione Comunale di Origine (DE.co)

Soggiorni di charme e vacanze terapeutiche, per rafforzare il sistema immunitario, purificare l’organismo, rilassare corpo e mente, ma non solo: Abano è il luogo perfetto per la preparazione atletica, il defaticamento e la riabilitazione di tutti, sportivi compresi.

Abano Grand Hotel, una struttura di charme per un soggiorno indimenticabile


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...