Montecatini Terme: glamour e benessere a Palazzo BelVedere

Amici di Carlottissima!

Palazzo BelVedere è una bellissima scoperta: degli antichi fasti legati alla Belle Epòque mantiene l’eleganza raffinata e mai ostentata, arricchita da iconici pezzi di design (da Le Corbusier a Eero Saarinen, da Gae Aulenti a Giovanni Michelucci e molti altri). BelVedere non dimentica il benessere legato all’acqua e soprattutto al bon vivre che non solo mantiene, ma addirittura evolve attraverso un percorso innovativo, pur certamente assai conosciuto nella tradizione millenaria, legato alla medicina ippocratica.

Palazzo BelVedere, edificio storico dal grande fascino e recentemente ristrutturato, dedica al benessere e alla ricerca di un ritrovato equilibrio interiore ed esteriore la sua eccezionale proposta di ospitalità: Montecatini Terme diventa luogo ideale per rigenerarsi grazie a trattamenti e percorsi ispirati ai principi della filosofia ippocratica e della Medicina Tradizionale Europea e Mediterranea.

Montecatini Terme, che si trova nel centro della suggestiva Valdinievole, è equidistante dalle principali città della Toscana: da Firenze a Lucca, da Pisa a Pistoia; famosa in tutto il mondo per le sue ricche sorgenti termali sfruttate già in epoca romana, oggi Montecatini Terme è una delle città termali più apprezzate e visitate d’Italia, forte dei sostanziali interventi architettonici eseguiti all’inizio del Novecento, che l’hanno arricchita di eleganti palazzi in stile liberty e neogotico che fanno da cornice al bellissimo Parco Termale.

Carlotta alle Terme Tettuccio, Montecatini Terme (Pistoia)

E’ proprio all’interno del Parco che si trovano le celeberrime Terme del Tettuccio, le più antiche della zona, costituite da ampi saloni e spazi decorati sontuosamente dai più famosi artisti dei primi del Novecento.
Le Terme Leopoldine, costruite nel 1775 per volontà del Granduca Leopoldo I di Toscana, presentano un grande cratere termale largo oltre 20 metri, mentre le Terme Excelsior sono ospitate in uno splendido edificio di inizio Novecento.

Per il valore eccezionale delle sue terme, Montecatini è stata inserita nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2021.

Nell’obiettivo di valorizzare ancor più l’esperienza di benessere e salute dei propri ospiti, il BelVedere diventa spazio protetto dove porre al centro se stessi e i propri bisogni, lasciando da parte tensioni e preoccupazioni e fare un pieno di vitalità ed energia.

Ad amplificare la straordinaria accoglienza, uno staff che ha fatto della cortesia e dell’attenzione addirittura minuziosa la propria parola d’ordine; e così, tra un gesto gentile e l’altro, sentirsi coccolati e avvolti dal calore di Palazzo BelVedere diventa normale.

Nell’ampia sala da pranzo, arredata con grandi tavoli che invitano alla convivialità, tutti possono fare merenda e solleticare il palato durante la giornata perché un sontuoso buffet con torte, dolcetti, focaccia, salumi e formaggi tipici viene lasciato a completa disposizione di chi senta il bisogno di calmare un certo languorino o semplicemente far felice la gola e gratificare il palato.

Quando si accede alla propria stanza, le coccole continuano. Nulla qui è lasciato al caso: dalla dolcezza di una scatola di golose Cialde di Montecatini, deliziosi biscotti prodotti artigianalmente che danno il benvenuto in stanza, agli squisiti cioccolatini che regalano una buonanotte; dal kit di cortesia, che in realtà è una vera e propria skincare, con siero, crema giorno e maschera per il viso, ai prodotti per la toilette, tutti rigorosamente di [comfort zone], che non dimenticano né lo straordinario balsamo per i capelli, né una crema corpo capace di lasciare la pelle liscia e setosa, perfetta per massimizzare i risultati dei trattamenti.

Il lusso discreto di un soggiorno all’insegna del relax continua con il pillow menù, piccola guida per aiutare l’ospite a scegliere il tipo e grado di morbidezza preferiti per il proprio cuscino, consapevoli che è proprio da un buon sonno che si comincia il percorso verso il benessere psicofisico.

A proposito delle camere, la coraggiosa e sapiente ristrutturazione ha moltiplicato gli spazi diminuendo le stanze, che passano dalle originarie 93 a 60, divenendo ampie e ariose e perfette per qualsiasi tipo di vacanza: dalle camere comfort alle junior suite e alle studio suite, oltre a tre appartamenti destinati a soggiorni più lunghi. Qui le linee sobrie ed essenziali sposano i colori tenui che riflettono la luce regalando un’atmosfera rilassata e sofisticata allo stesso tempo.

Quello che però caratterizza Palazzo BelVedere è l’intuizione di Simone Galligani, proprietario della struttura e illuminato imprenditore, che ha cercato e fortemente voluto un progetto che potesse soddisfare il desiderio di un turismo legato in maniera profonda, oltre che connesso totalmente, al concetto di un benessere vero, autentico.

Dall’incontro di Simone con Milena Simeoni, naturopata esperta in MTEM (Medicina Tradizionale Europea e Mediterranea) e ricercatrice affermata, nasce la filosofia di Palazzo BelVedere Hotel Spa & City Retreat di Montecatini Terme dove si applica un’innovativa strategia di salute circolare che riconosce lo strettissimo legame tra uomo e ambiente. Traendo ispirazione proprio dall’antica filosofia delle qualità ippocratiche e dai principi della medicina tradizionale mediterranea, qui si creano percorsi personalizzati per guidare l’ospite alla riconquista del proprio equilibrio.

Il percorso di benessere inizia con un massaggio ai piedi: un rituale perfetto per cominciare a rilassarsi e che si caratterizza per l’utilizzo dell’ulivo, non solo per accarezzare dolcemente la pelle con le foglie, ma anche per fare un leggero scrub con i noccioli tritati e idratare infine con l’olio extravergine.

Il colloquio con la naturopata chiarisce il tipo di profilo che rappresentiamo: grazie al questionario a cui viene chiesto di rispondere, è possibile identificare a quale elemento apparteniamo e quale dovremmo rinforzare per avere un perfetto equilibrio. Ecco che allora anche i trattamenti vengono calibrati su misura dell’ospite che può essere accolto in una delle otto cabine a disposizione, incluse quelle destinate ai massaggi e trattamenti tematici ispirati alla Medicina Tradizionale Europea e Mediterranea delle quattro Qualità e della loro declinazione nei quattro Elementi, Aria, Acqua, Terra e fuoco. Ogni cabina è dotata di luce naturale e quasi tutte godono di uno spazio esterno privato.

Oltre ai trattamenti, la cura del sé passa anche attraverso il movimento fisico al quale è dedicato il bellissimo Porticato Bianco, affacciato sul giardino circolare e inondato di luce naturale. Uno spazio ampio ed arioso per valorizzare l’apertura al nuovo e al cambiamento, perfetto per esercizi a corpo libero e attività di rilassamento e meditazione che nella bella stagione possono essere svolti all’aria aperta a contatto con la natura con sessioni di running, pilates, yoga.

Per questo, l’area dedicata al benessere occupa in totale ben 2.000 mq. compresi gli studi polifunzionali, dedicati alle sedute osteopatiche e all’analisi posturale, alle visite con il medico termale e ai trattamenti di estetica.

Quanto all’alimentazione, strettamente connessa al nostro benessere, su richiesta viene realizzato un menù totalmente personalizzato e studiato appositamente dalla naturopata in collaborazione con lo chef di Palazzo BelVedere, Daniele Ciofi: non solo quindi l’eccellente proposta à la carte o il ricchissimo brunch della domenica, ma anche piatti specificamente realizzati rigorosamente con ingredienti bio e a km zero, soprattutto le verdure, che sono coltivate nell’Orto botanico del Palazzo.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...