Pelle morbida e liscia con l’olio extravergine di oliva

Amici di Carlottissima!
Come sapete, mi piace prendermi cura della pelle e mi piace farlo soprattutto con prodotti il più possibile naturali.
Così, adesso che iniziamo a esporci al sole (finalmente!) vi svelo il segreto per contrastare, in modo efficace, le pelli sensibili o danneggiate.
Si tratta delle Gocce d’oro, un prodotto naturale concentrato di olio extravergine d’oliva, olio di jojoba, olio d’argan e olio di rosa mosqueta.

Lo ha ideato un’artigiana italiana, che ha dato vita a un rimedio unico per nutrire e idratare l’epidermide in profondità.

Le proprietà cosmetiche delle “Gocce d’oro” sono adatte a tutto il corpo.
Utilizzatele non solo per il viso, su contorno occhi, labbra e dècolleté, ma anche per il trattamento di smagliature, cicatrici e imperfezioni generali della pelle.
In particolare l’olio di jojoba, estratto dai semi di jojoba, non è un grasso ma una cera, perché non contiene glicerina
Ecco perché la pelle assorbe più facilmente l’olio e lo rende compatibile con l’epidermide.
L’olio di argan, ricavato dai noccioli dell’albero originario del Marocco, è ricco di antiossidanti, acidi grassi e vitamina E, che idratano generosamente la pelle, favorendo l’ossigenazione cellulare. 
L’olio di argan, inoltre, neutralizza i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento delle cellule.
L’olio di rosa mosqueta ha effetti anti-aging e rigeneranti delle membrane cellulari, oltre che per le proprietà emollienti ed elasticizzanti.
Proprio vero, dunque, che le nonne hanno sempre ragione: l’olio extravergine di oliva è un vero concentrato di benessere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...