Marche: tanti buoni motivi per organizzare un weekend nel fabrianese

Amici di Carlottissima!

“Frasassi Experience”: questo è in estrema sintesi il nuovo modo di fare turismo nelle Marche, una regione che, come ormai sapete, mi è molto cara.
Ecco allora molte buone ragioni per programmare un fine settimana, anche autunnale, perché no?, nella zona del fabrianese, in provincia di Ancona.

Fabriano (Ancona)

Tra stalattiti e stalagmiti:
una visita alle grotte di Frasassi, le più spettacolari d’Europa e forse del mondo, si impone. Oltre al più classico percorso turistico, suggerisco di muoversi da speleologi all’interno dello scenografico complesso ipogeo di Frasassi. Due le soluzioni proposte per chi vuole entrare nelle viscere della Terra: uno blu, molto tranquillo, e uno rosso, un po’ più impegnativo. Tute, stivali, moschettoni e caschetto: all’ingresso verrà consegnato tutto il necessario per un’avventura di un paio d’ore da ricordare e da raccontare. Imperdibile.

Una cena in miniera:
al di fuori dei più consueti itinerari turistici, una meta da inserire assolutamente è quella di andare a toccare con mano – diciamo così – le miniere di zolfo di Ca’ Bernardi a Sassoferrato. Un’esperienza forte per il valore affettivo e umano di un territorio martoriato dalle esalazioni di zolfo e nello stesso tempo graziato da un’economia che ha regalato un po’ di benessere per qualche decennio a un’area dove la povertà era assoluta. Esplorare il villaggio dei minatori e cenare in miniera, con le deliziose preparazioni realizzate dalle mani esperte delle signore del luogo, è straordinariamente affascinante: immancabile poi un sorso di acetella, l’acqua con un po’ di aceto che i minatori usavano per tamponare il bruciore alla gola causato dalle esalazioni che erano costretti a respirare. Un importante capitolo della storia d’Italia che va conosciuto e riconosciuto.

Il paradiso della carta:
dal papiro al foglio di carta di strada ne è corsa parecchia. Ma dietro un “banale” A4, si celano secoli di tradizione e di saperi tramandati di generazione in generazione. Compiere un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso la carta di Fabriano, con la possibilità di realizzare da soli la carta a mano, sbirciare tra le botteghe che oggi recuperano la lavorazione della filigrana insegnando ai più giovani i trucchi del mestiere, ha un valore educativo profondo. Richiesta in tutto il mondo, la carta di Fabriano è la cifra distintiva di chi ama l’eleganza di un materiale che nessuno smartphone può sostituire.

Un buon bicchiere di vino:
le Marche sono terra di vini e del vitigno autoctono per eccellenza, il Verdicchio. Inconfondibile per il suo colore giallo paglierino tenue, con la sua limpidezza brillante e i riflessi verdognoli dai quali prende spunto il nome, Verdicchio appunto. Niente di meglio quindi, a vendemmia appena ultimata e con l’avanzare dell’autunno, che degustare il Verdicchio di Matelica, prodotto a Cerreto d’Esi.

Veduta sulle colline di Serra San Quirico

Sentirsi un po’ Marchesi: l’eleganza dell’aristocrazia è un lusso possibile. Non è uno scherzo, ma la classe di una delle più belle strutture del territorio: la Villa Marchese del Grillo. Noto al grande pubblico per il celeberrimo film di Alberto Sordi, il Marchese Onofrio del Grillo in realtà aveva in questo luogo la sua splendida dimora ora trasformata, con cura e dedizione, in splendido relais. Qui i due fratelli Mario e Serena hanno coltivato la passione per il territorio, tanto da diventare l’uno esperto di vini e Direttore dell’Hotel, l’altra un astro nascente della cucina gourmet e direttrice di uno dei ristoranti più affermati nelle Marche e in Italia. L’eleganza della nobiltà in un luogo magico.

Ovviamente, queste sono solo alcune delle possibilità che, unite ad un’esclusiva proposta gastronomica tra le innumerevoli tipicità del territorio e la possibilità di vivere alle pendici degli Appennini l’atmosfera dei borghi medioevali dell’Italia di mezzo, rendono la “Frasassi Experience” una proposta super invitante e da vivere assolutamente.

Fabriano, Fondazione Fedrigoni, Cartiere Pietro Milani

LINK UTILI:
Turismo: Grotte di Frasassi , Miniera di Cabernardi, Museo della Carta
Location: Il Marchese del Grillo
Info: Tipicità Experience

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...