Le erbe curative di montagna? Crescono meglio a ritmo di Mozart

Amici di Carlottissima!

Chi lo direbbe, eppure in Trentino in alta Val di Sole le erbe officinali destinate a cosmesi, tisane e medicinali naturali, crescono meglio con le melodie di Mozart e Vivaldi, che in più allontanano gli insetti. Curiosi?

Proprio così: la musica, che sia jazz, rock, classica o rap è una straordinaria alleata di benessere, capace com’è di ridurre l’ansia, migliorare le relazioni sociali e tenere alto l’umore.
Un vero e proprio antistress, che – strano, ma vero! – funziona anche con le piante.

Ne è convinta Sofia Panizza, coltivatrice di erbe di montagna dell’Alta Val di Sole.
A Vermiglio, piccolo borgo gioiello incastonato tra il Parco Nazionale dello Stelvio e Passo Tonale, ai piedi della Cima Presanella e a qualche chilometro dal ghiacciaio Presena, questa signora instancabile porta avanti, anche in piena emergenza Coronavirus, un raccolto sano e ricco di principi attivi: arnica, camomilla, fiordaliso e tante altre erbe di montagna, utili sia per la cosmesi sia per tisane al gusto di natura.

Aria pulita, acqua pura, terra incontaminata e tanto sole sono alla base di un raccolto carico di principi attivi, che riesce a crescere grazie anche a questo curioso impianto per la diffusione della musica: Sofia diffonde quotidianamente nel campo le melodie di Mozart e Vivaldi, alla frequenza di 432 hertz.

Sofia ha scoperto che le basse frequenze della musica classica sarebbero capaci non solo di stimolare la produzione di sostanze che migliorano il sistema immunitario delle piante, ma anche di tenere lontani gli insetti che le danneggiano.

In estate, quando arrivano i turisti, Sofia li invita a visitare il campo, coinvolgendoli nella raccolta e proponendo laboratori didattici, perfetti anche per i bambini: d’altra parte, cosa c’è di meglio di un tour guidato in mezzo ai fiori a 1.250 di altezza?

A Vermiglio, uno dei comuni del Trentino più colpiti dal coronavirus, si guarda con fiducia all’estate, una stagione di rinascita e di speranza, anche a suon di musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...