Milano 37: il ristorante gourmet si rinnova nel gusto e nello styling

Amici di Carlottissima!

Milano 37, il noto ristorante di Gorgonzola, cambia stile: un restyling completo in cucina e in sala e si trasforma in un salotto ideale per chi vuole cenare, fare un pranzo di lavoro di alto livello o anche solo gustare un aperitivo.

Il noto locale, situato a soli venti minuti dalla città, celebra i suoi 12 anni di attività con un completo restyling in sala, nel concept e nel gusto.
Alla squadra vincente degli ultimi quattro anni, composta dallo Chef Carlo Andrea Pantaleo, il fondatore Luigi Pantaleo e il Maître Enrico Rizzo, si aggiunge una novità di peso internazionale, il Direttore Creativo Food & Beverage Gennaro Vitto, amico di famiglia e nuovo socio di Milano 37.

Il team di Milano 37 Restaurant

Milano 37 ha completamente rinnovato l’atmosfera non solo in cucina, ma anche in sala.
Si punta sulla linearità: tavoli in noce con comode poltrone in pelle di design contemporaneo per un ambiente elegante e casual; una sala dal sapore smart casual, dove si trovano ceramiche in colori pastello e richiami alla natura, e assenza del tovagliato, per una mise en place moderna e ricercata.

Melanzana cotta al carbone, cipolline borratane in agro, pane croccante

Un progetto tutt’altro che concluso, che entro l’anno vedrà anche un Cocktail Bar con area lounge, dove assaggiare cocktail ricercati o un calice di vino pregiato.
Un luogo adatto ai più giovani, dove trovare un ambiente smart, ma anche alle coppie che vogliono cominciare con un cocktail e finire la serata al ristorante attiguo.

Tagliatella al pomodoro giallo, n’duja e cacio cavallo podolico

In questi ultimi mesi abbiamo rivoluzionato completamente il menù – spiega lo Chef Carlo Andrea Pantaleoinserendo più piatti a base di pesce e verdure, nell’ottica di una maggiore attenzione alla sostenibilità ambientale e alla salute. Abbiamo deciso di concentrarci sulle tecniche di cottura primordiale, quelle a fuoco vivo, che necessitano di cura e che esaltano il gusto degli ingredienti rispettandoli integralmente

Tartare di manzo, gel alla mela verde, wasabi e pomodoro

Milano 37 sceglie una cucina sostenibile con l’acquisto delle materie prime, che censura gli sprechi. La qualità degli ingredienti e la scelta di piccoli fornitori fidati è tra le chiavi del successo di questo ristorante, che predilige una cucina dai sapori veri, condita da una giusta creatività che non stravolge il piatto.

Cheesecake ai frutti rossi

In ogni piatto c’è un uso sapiente delle erbe aromatiche, coltivate nell’orto proprio dietro al ristorante, tra gli ingredienti più amati dallo Chef Carlo Andrea Pantaleo, che dà loro un ruolo importante nell’armonia gustativa del piatto.

Tra le novità più interessanti del nuovo stile c’è il menù “C di Conviviale” con 5 portate alla cieca scelte dallo Chef da condividere al tavolo con i propri ospiti.

C’è poi la “Degustazione a mano libera”, 7 portate create dallo Chef, che segnano la cifra stilistica e la storia di Milano 37.
Il pane servito caldo e i grissini, prodotti internamente tutti i giorni, sono da gustare con il burro d’alpeggio alle erbe aromatiche e limone, che li accompagnano.
I grissini sono ottenuti con farine di grani antichi, mentre il pane è di frumento bianco, entrambi con lievito madre e tirati rigorosamente a mano.

Info e prenotazioni: Milano37.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...