11 mila chilometri di barriera corallina per l’isola più bella del mondo: è Palawan, Filippine

Amici di Carlottissima! 

Vi piace sognare? A me tantissimo, non potrei farne a meno…. e siccome ho una gran voglia di mare e di sole oggi vi propongo una meta davvero da sogno. Bella, bellissima, assolutamente unica e straordinaria: ecco l’isola di Palawan, il “paradiso della vita selvaggia”!

L’isola di Palawan, che possiede oltre 232 specie di flora e fauna e molte aree protette, fu scoperta nel 1521 dall’esploratore portoghese Ferdinando Magellano, che la battezzò “Pulaoan”.
L’isola di Palawan è stata proclamata l’ isola più bella del mondo.

Parte delle 7.107 isole delle Filippine, Palawan è la patria di ben due siti dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per il loro valore naturalistico.
Si tratta dell parco marino del Tubbataha Reef con i suoi atolli corallini (dal 1993) e del Parco nazionale del fiume sotterraneo Puerto-Princesa (dal 2000), che è navigabile attraverso una serie di grotte e di tunnel acquatici.

Palawan è la più estesa delle isole che compongono la provincia omonima; si estende su centinaia di chilometri di spiagge, equamente divise tra il lato nord-occidentale sul Mar Cinese Meridionale e il lato sud-orientale rivolto sul Mare di Sulu.

L’arcipelago di Palawan vanta alcuni tra i più spettacolari fondali del mondo con i suoi 11.000 km di barriere coralline e una miriade di pesci colorati che popolano le sue acque.

L’entroterra è caratterizzato da foreste pluviali, alte montagne, fiumi sotterranei che sono i più lunghi del mondo e poi un’infinità di spiagge bianche coralline.
Nell’ Isola di Palawan si può raggiungere il leggendario El Nido, destinazione esclusiva, ricca di paesaggi magici.

El Nido è un parco marino situato sulla punta settentrionale dell’isola, costituito da un insieme di isolotti corallini, caverne preistoriche, bellissime baie e lagune incontaminate nascoste tra le scogliere di sabbia bianca che emergono dal mare dalle tonalità smeraldine.

Ogni giorno con pochi euro è possibile partire dal El Nido con barche che trasportano i pochi turisti da un’isola meravigliosa all’altra, tra baie da sogno e lagune smeraldine. Qui la barriera corallina è praticamente intatta, e rende possibile vedere pesci di ogni tipo, i coloratissimi nudibranchi, le tartarughe e le razze. Se vi venisse voglia di trasformare questo sogno in stupenda realtà, potreste farvi coccolare a El Nido Resorts: dicono sia fantastico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...