Civitanova Marche, dieci buoni motivi per lasciarsi conquistare

Amici di Carlottissima!

Civitanova Marche, il porto

Conoscete Civitanova Marche? Se sì, magari posso darvi qualche spunto per tornare a visitarla, se invece non ci siete mai stati, ecco tante buone ragioni per conoscerla e innamorarsene.
Che si tratti di una gita domenicale, di un fine settimana o di una vacanza, Civitanova Marche rappresenta una meta da segnare in agenda; i motivi sono tanti, qui cercherò di elencarne solo alcuni.

1 – IL MARE:
Il mare Adriatico qui è cristallino e trasparente. Per la eccezionale qualità di acque e delle spiagge, Civitanova Marche è stata riconosciuta Bandiera Blu, un meritatissimo premio per questo tratto di costa assolutamente meraviglioso.

2 – IL PORTO:
Il porto di Civitanova Marche è il più colorato d’Italia. Dimenticate tristi approdi dall’odore insopportabile o dall’aspetto trasandato e sporco: qui tutto è pulito, lindo e ordinato ed è stato abbracciato con entusiasmo da molti artisti della street art il progetto “Vedo a colori” che vede stupendi murales decorare il muro del molo ed anche i cantieri navali del porto, fino al mercato ittico, vero tempio del pesce appena pescato.

3 – I RISTORANTI SULLA SPIAGGIA:
Nelle Marche, si sa, la cultura enogastromica la fa da padrone e Civitanova Marche non può che tener fede a questa tradizione. Il meraviglioso lungomare è punteggiato di ristorantini con affaccio direttamente sul mare, dove la parola d’ordine è: gusto.
Tra i tanti, non vi è che l’imbarazzo della scelta; io personalmente ho sperimentato la cucina eccezionale della giovane cuoca del Raphael Beach: superba la rivisitazione dei piatti della tradizione, deliziosa l’ostrica servita con besciamella e gratinata al forno.

4 – LA MOVIDA:
Covid-19 permettendo, a Civitanova Marche non manca certo l’opportunità di svago e divertimento anche per i ragazzi e gli adulti. Alla sera il lungomare si trasforma: le famigliole con bambini e relative palette e secchielli al seguito lasciano la spiaggia per far il posto a luci e musica per notti in cui divertirsi è d’obbligo.
Tra i locali più noti della riviera, segnalo lo Shada Beach Food Club, dove eleganza, cucina raffinata e intrattenimento creano un mix perfetto per chi desidera un po’ di esclusività e apprezza la movida.

5 – LE OSTRICHE:
Chi lo direbbe mai? Eppure qui si assaporano le ostriche più buone del mondo… o quasi! Da qualche anno proprio a Civitanova Marche è iniziato un allevamento di ostriche che sta ottenendo risultati e riconoscimenti a livello mondiale.
Oltre all’ostrica Piatta dell’Adriatico, qui si allevano esemplari che arrivano dall’Atlantico, ma dal sapore più intenso e autentico. Grazie alla presenza di biologi marini e ricercatori, anche le cozze, oltre che le ostriche, stanno diventando sempre più una autentica ricchezza per il nostro Bel Paese.

6 – LA CITTA’ ALTA:
Le Marche, oltre che per la bellezza della costa, sono la meta ideale per chi vuole esplorare borghi che trasudano di storia e tradizione.
Civitanova Alta dista dieci minuti di auto dal porto e troneggia su una collina da cui è possibile ammirare lo stupefacente panorama circostante. Struttura medievale perfettamente conservata con ancora la bellissima cinta muraria, al proprio interno si possono ammirare il palazzo ducale, le numerose antichissime chiese.

7 – I VIGNETI:
In questa zona delle Marche, dove i vigneti ricoprono graziosamente le colline, il vino tipico è la Ribona, ottenuto da un vitigno autoctono. Degustare un buon calice lungo la strada che porta alla città Alta è d’obbligo: una sosta quindi alla Cantina e Locanda Fontezoppa non può mancare.
Non solo una immersione nei sapori marchigiani, ma una vera e propria esperienza sensoriale che passa anche attraverso la cucina, dove genuinità e tradizione sono garantiti dagli ingredienti a chilometro zero, anzi addirittura provenienti dalla stessa locanda, quali l’olio, le verdure e soprattutto il vino, protagonista indiscusso della cantina.

8 – UN TUFFO NELLA CULTURA ROMANTICA:
Il grande scrittore e tra i maestri della letteratura italiana, Giacomo Leopardi, ha avuto i natali proprio qui, a due passi da Civitanova Marche.
La sua dimora, a Recanati, è visitabile e si possono trovare tutte le info sul sito GiacomoLeopardi.it

9 – PER RINFRANCAR LO SPIRITO:
A poca distanza da Civitanova Marche si trova la cittadina di Loreto, con il famoso santuario dedicato alla Madonna nella Basilica le cui origini affondano fin dal 1200.
Meta di pellegrinaggi, vale sicuramente una visita anche per chi non è osservante della religione cattolica.

10 – L’OSPITALITA’:
Le Marche sono famose per l’accoglienza calda e familiare con cui sanno salutare ospiti e visitatori e Civitanova Marche certo non fa eccezione.
Tantissimi gli hotel e gli alberghi pronti a ricevere i turisti con il massimo della sicurezza e del comfort a prezzi assolutamente competitivi rispetto ad altre località italiane.
Io ho alloggiato presso l’Hotel Dimorae: vicinissimo alla stazione ferroviaria è praticamente di fronte al mare e a un passo dal centro cittadino. Camere super spaziose, area fitness, colazione abbondante e arredi nuovi dal design moderno e accattivante: una scelta perfetta per chi, come me, ama la sobrietà senza rinunciare a qualche piccolo lusso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...