La migliore amica delle donne? La borsa! Ecco dieci curiosità sull’accessorio femminile per eccellenza

Amici di Carlottissima!

Se per Marilyn Monroe i migliori amici delle donne erano i gioielli, le ricerche evidenziano come le alleate delle signore in realtà siano le borse, visto che ogni donna ne possiede in media almeno 19. Dalla più piccola, che misura appena pochi centimetri, a quella green, passando per la più costosa: scopriamo insieme dieci curiosità legate a questo prezioso accessorio.

HairBag

Secchiello, bauletto, clutch, postino, trapuntata, tote: un elenco che potrebbe andare avanti all’infinito, fatto di parole sconosciute a molti uomini, ma che suonano più che familiari alla maggior parte delle donne. Di cosa si tratta?
Dell’accessorio più amato dalle donne, ovvero la borsa: questi sono solo alcuni degli infiniti modelli esistenti nel variegato mondo della moda, ognuno creato per essere indossato in un preciso momento della giornata o in una determinata occasione.
Ad esprimersi sulla centralità di questo accessorio per il gentil sesso è stato nientemeno che l’ideatore della psicoanalisi, Sigmund Freud, che ha sottolineato come la borsa sia in grado di raccontare molto di una donna.

Secondo il quotidiano spagnolo El País, ognuna di noi ne possiede in media 19, scelte in base al gusto, ma soprattutto in base alla propria personalità.
Dalle enormi borse di cuoio nero, più simili a valigie, della first lady Eleanor Roosevelt, passando per le irriverenti pochette a forma di pillole, muffin o labbra indossate dalla cantante Katy Perry fino alle coloratissime borse della influencer Chiara Ferragni, questo accessorio è capace di rispecchiare la personalità di chi lo indossa.

È quanto emerge da uno studio condotto da Espresso Communication per HairBag su oltre 20 testate internazionali dedicate a tendenze e attualità nei campi del lifestyle, dello spettacolo e della moda.

HairBag di Alessandro Villa

“La borsa è un accessorio molto caro alle donne – spiega Alessandro Villa, hairstylist e ideatore di HairBag, il primo copriborsa per i saloni di bellezza – per questo ho creato un prodotto in grado di proteggere quelle delle mie clienti da macchie e schizzi di tinte, decoloranti, smalti e creme e da tutti quei prodotti che in un salone potrebbero danneggiare un accessorio che, molto spesso, non ha soltanto un valore materiale, ma soprattutto affettivo. Per le signore è importante averla al proprio fianco, anche durante un appuntamento in un salone di bellezza, per poter avere sempre a portata di mano tutto ciò che contiene”.

Ecco allora le 10 curiosità legate all’accessorio più amato dalle donne:

  • 1 – Un accessorio millenario: la storia della borsa affonda le radici nell’Antico Egitto come testimoniano alcuni geroglifici. Per secoli, è stata un accessorio maschile, ma nel tempo ha mutato forma, seguendo le trasformazioni della società. Come racconta The Business of Fashion, la borsa come la conosciamo comprare nel primo dopoguerra con l’emancipazione femminile. A cambiarla per sempre fu Coco Chanel che, ispirandosi alle bisacce dei militari, ebbe l’idea di aggiungere la tracolla.
  • 2 – Sempre al fianco delle donne: pensare di uscire di casa senza la borsa sembra, per molte, un’idea davvero impraticabile. Ogni donna ha le sue esigenze la sua filosofia in fatto di borse, ma la maggior parte tende non solo ad averla sempre con sé, ma a metterci praticamente di tutto: dai fazzoletti alle chiavi di casa, passando per cipria e spazzola. Secondo una ricerca pubblicata sul Daily Mail il peso medio di una borsa è di 5,2 libbre pari a quasi 2,5 chilogrammi.
  • 3 – La più piccola sul red carpet: è da record la minuscola borsa recentemente sfoggiata dalla cantante americana Lizzo in occasione dell’edizione 2019 degli American Music Awards. Come riporta E!, il piccolissimo accessorio, di pochi centimetri e di colore bianco, non ha lasciato indifferenti i fan e i presenti, catalizzando l’attenzione dei fotografi accorsi sul tappeto rosso di uno dei più importanti premi musicali statunitensi.
  • 4 – La più famosa di sempre: grandi e piccini risponderanno senza alcuna esitazione alla domanda su quale sia la borsa più celebre di sempre. È sicuramente quella di Mary Poppins, portata sul grande schermo per la prima volta nel 1964. Si tratta di un’enorme borsone magico, capace di contenere davvero qualsiasi oggetto: tavoli, piante giocattoli, non c’è limite di capienza per la borsa fatata della super tata nata dalla penna della scrittrice Pamela Lyndon Travers.
  • 5 – L’importanza di custodirla: di recente un country club del New Jersey ha citato in giudizio una delle sue cameriere, responsabile di aver fatto cadere del vino su una borsa del valore di 30 mila dollari di proprietà di cliente. È Made In Italy l’invenzione per evitare simili situazioni: si chiama HairBag ed è il copriborsa per i professionisti della bellezza leggero, riciclabile e durevole, che garantisce un’elevata protezione contro sostanze chimiche, liquide e solide.
  • 6 – La borsa green: la sostenibilità è attualmente il faro che più di ogni altro guida i consumatori nell’acquisto e i prodotti eco-friendly sono sempre più diffusi. Anche il mondo delle borse non è esente da questo trend: come riporta l’Evening Standard, è giunto il momento di dire addio alla pelle o ad altri materiali derivanti da processi chimici, è tempo di iniziare ad indossare borse in Piñatex, una materia prima 100% green realizzata con fibre di ananas, messa a punto di recente.
  • 7 – La più costosa: ad oggi, la borsa più cara mai venduta è quella battuta all’asta nel 2018 alla cifra record di 236 mila sterline, pari a oltre 277mila euro, come riporta The Telegraph. Un valore da capogiro che la rende un vero e proprio investimento più che un semplice accessorio. Sempre secondo il giornale britannico, la regina delle fashion victim, Victoria Beckham possiede una collezione di borse del valore di 1 milione e mezzo di sterline.
  • 8 – La borsa reale: che sia in un ambiente esterno o a Buckingham Palace, la Regina Elisabetta ha sempre una borsetta con sè. A lungo i suoi sudditi si sono chiesti cosa custodisse e l’arcano è stato svelato qualche tempo fa: come rivelato dallo storico Hugo Vickers non è tanto una questione di stile, ma di sicurezza: serve infatti per inviare segnali al suo staff, tipo che se la sposta da una mano all’altra, ad esempio, significa che intende terminare la conversazione.
  • 9 – Il museo che la celebra: si trova ad Amsterdam il museo, ospitato in un edificio patrimonio dell’UNESCO, che custodisce una grande varietà di borse e ne ripercorre la storia. Si chiama Museum of Bags and Purses e accoglie ogni anno oltre 70.000 visitatori provenienti da tutto il mondo. Ideato da due appassionati, celebra la borsa in tutti i suoi modelli.
  • 10 – Borse da star: come racconta Le Figaro, sono innumerevoli le borse che traggono il loro nome dalle celebrities. Su tutte la principessa Grace di Monaco che nel 1956 rese famosa una borsa dopo averla utilizzata per nascondere la gravidanza ai fotografi. Dopo di lei anche le elegantissime Jackie Kennedy, Lady Diana e, più recentemente Amal Clooney, hanno ispirato gli stilisti che hanno scelto di dedicare loro un preciso modello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...